Il vostro studio legale nel cuore di Monaco | DAL 1984
background

Mediazione

Individuazione di soluzioni insieme in via extragiudiziale, in modo pacifico e costruttivo

I conflitti familiari o di diritto ereditario non devono sempre finire in tribunale. L'alternativa, soprattutto per le controversie emotive e rimaste bloccate, è la mediazione.

Mediazione significa mirare all'individuazione di soluzioni extragiudiziali, concordi e sostenibili per entrambe le parti. Tuttavia, la mediazione risulta il sistema adeguato solo quando tutte le parti coinvolte nel conflitto desiderano veramente questo tipo di processo. che si basa su volontarietà, accettazione, apertura e riservatezza.

background

Contatto rapido

obbligatorio
obbligatorio

Punti chiave
della mediazione

Chiarimento degli interessi

All'inizio della mediazione, l'obiettivo è quello di avviare un processo di comunicazione in cui entrambe le parti presentano i rispettivi interessi, esigenze, punti di vista e definizioni dei problemi oltre ad ascoltarsi a vicenda. Cosa c'è in ballo? Cosa è importante per voi? L'apertura promuove la comprensione ed è la base delle altre fasi della mediazione e delle opzioni di soluzione.

Intermediazione tra le parti contraenti

In questa fase, le parti coinvolte nel conflitto devono sviluppare varie idee orientate alla soluzione nell'ambito di un interscambio creativo. In un'atmosfera rilassata è necessario superare i consueti schemi mentali ed esplorare nuovi percorsi. Innanzitutto le proposte vengono raccolte senza valutazioni. Per il momento, l'unica questione è individuare le opzioni assolutamente probabili.

Risoluzione dei conflitti per consenso

Dopo aver raccolto le idee, vengono valutate, ponderate e selezionate le eventuali proposte di soluzione prese in considerazione. In base agli interessi e alle esigenze precedentemente discussi, è necessario soppesare in modo critico gli effetti secondari delle proposte. Quali opzioni sono percorribili da un punto di vista realistico? Con che compromesso riescono a convivere tutte le parti?

Procedura extragiudiziale di composizione dei conflitti

La fase finale della mediazione è dedicata al raggiungimento di un solido accordo per entrambe le parti e alla questione delle modalità della sua effettiva attuazione. Per mettere in sicurezza la decisione presa e per aumentarne la forza vincolante sia a livello fattuale che simbolico, risulta utile fissarla per iscritto con una firma e confermare la risoluzione del conflitto.

Conflitti ereditari

Le divergenti interpretazioni del testamento, la presunta distribuzione ingiusta del lascito... Non capita di raro che in caso d'eredità si scatenino delle controversie tra gli eredi. Dato che l'eredità può rappresentare una situazione complessa ed impattante a livello emotivo per le persone coinvolte, una liquidazione concorde e salvifica è a maggior ragione più importante.

Conflitti familiari

Anche lontano dalle divisioni dell'eredità, la delicata rete familiare offre un gran numero di focolai di conflitto potenziali. Gli argomenti vanno da strumenti "presi in prestito" e non restituiti fino alle battaglie per l'affidamento dei figli. Le controversie capitano nelle migliori famiglie: una mediazione gestita in modo professionale è in grado risolverle in poche sedute.

Kanzlei Maltry, Mediation

Risoluzione delle controversie in modo pacifico con mediatori competenti

Il mediatore è responsabile della procedura di mediazione strutturata e condotta in modo controllato. Svolgendo il ruolo di terza parte neutrale e imparziale media tra le parti in conflitto. Di norma il mediatore non prende decisioni che conducano direttamente alla conciliazione, ma sostiene piuttosto le parti interessate in un'elaborazione comune di offerte adeguate a tutte le parti con una trattativa equa. Queste proposte rappresentano le basi per un ulteriore sviluppo che risulti soddisfacente e la convergenza dei diversi punti di vista. L'obiettivo è raggiungere una situazione win-win per tutte le parti coinvolte, che sia risolutiva al momento e allo stesso tempo preventiva nel lungo termine.

Le controversie sugli interessi del diritto ereditario sembrano bloccate e insolubili? Le parti di un conflitto familiare si sono irrigidite? Saremo lieti di svolgere il ruolo di mediatori per il vostro caso specifico e discutere le vostre pratiche nell'ambito della consultazione iniziale senza impegno che lasci spazio alle vostre domande ed aspettative.

Rispetto al processo celebrato nei tribunali statali, nella maggior parte dei casi la mediazione extragiudiziale presenta tra l'altro costi più contenuti.​​​​​​​

I vostri riferimenti
nella mediazione

renate-maltry-rechtsanwalt-muenchen.jpg

Renate Maltry

Avvocato specializzato in diritto di famiglia e avvocato specializzato in diritto ereditario

AL PROFILO
Raphaela Hüßtege, Rechtsanwalt München

Raphaela Hüßtege

Avvocato specializzato in diritto ereditario

AL PROFILO

Contattateci ...


Indirizzo

Studio legale Maltry

Hohenzollernstrasse 89
D-80796 Monaco


Orari

Da lunedì a giovedì

dalle 08:30 alle 12:00
e dalle 14:00 alle 17:00

Venerdì

dalle 08:30 alle 14:00
o su appuntamento